Esplorare le location in Gran Bretagna di Bridgerton, la celebre fiction d’epoca la cui terza stagione è in uscita nel mese di maggio 2024 su Netflix, permette di compiere un viaggio tra storia e finzione.

Scopriamo insieme quali sono.

Estratto da Immobiliare.it

La magia della storica Bath

Il fascino di Bridgerton si radica profondamente nella storica città di Bath. Questa città, con la sua architettura georgiana ben conservata, funge da sfondo perfetto per le vicende della famiglia Featherington.

Uno dei luoghi più iconici è N. 1 Royal Crescent, una casa-museo che rappresenta la residenza dei Featherington. Restaurata con cura, offre una visione autentica della vita nel XVIII secolo, con decorazioni e arredi risalenti al periodo 1776-1796.

Castle Howard: la tenuta del Duca di Hastings

Nel cuore dello Yorkshire si trova il magnifico Castle Howard, conosciuto nella serie come Clyvedon Castle, la dimora del Duca di Hastings.

Questa splendida residenza, situata vicino a York, incanta con la sua maestosità e i suoi giardini ben curati. L’architettura imponente e gli interni lussuosi di Castle Howard rendono la struttura il perfetto simbolo dello sfarzo che caratterizza Bridgerton.

Gli interni regali di Wilton House

La storica Wilton House, situata nel Wiltshire, offre uno sguardo nelle stanze regali che hanno ospitato non solo le riprese di Bridgerton, ma anche di altre celebri serie come The Crown ed Emma.

Questa dimora, residenza dei Conti di Pembroke per oltre 450 anni, è circondata da splendidi giardini e contiene una ricca collezione di opere d’arte storiche.

Bridgerton a Londra: Ranger’s House e Lancaster House

A Londra, diverse location hanno contribuito a creare l’ambientazione perfetta per Bridgerton. La Ranger’s House, ai margini di Greenwich Park, è la casa ricoperta di glicini della famiglia Bridgerton. Qui, i visitatori possono ammirare la Wernher Collection, che ospita oltre 700 opere di artisti come Botticelli e Metsu.

Per le scene interne del palazzo della Regina Charlotte, è stata utilizzata la Lancaster House a Westminster. Questo edificio storico ha fornito un ambiente opulento che si adatta perfettamente alla magnificenza mostrata nella serie.

Hampton Court Palace: la residenza della Regina Carlotta

Sulle rive del Tamigi, a Richmond, si erge il maestoso Hampton Court Palace, noto per essere l’ex residenza di re Enrico VIII. Nel contesto di Bridgerton, questo palazzo storico diventa la sontuosa dimora della Regina Carlotta.

I visitatori possono esplorare i giardini ornati e le stanze riccamente decorate, immergendosi nella storia britannica.

Altri luoghi iconici: Painshill Park, Hatfield House e Wrotham Park

Painshill Park nel Surrey offre i suoi giardini del XVIII secolo come sfondo per le passeggiate e i picnic dei personaggi di Bridgerton. Questo parco, con il suo Five Arch Bridge, è il luogo perfetto per momenti di riflessione e conversazioni intime.

Nella seconda stagione, Hatfield House nell’Hertfordshire è utilizzata come interno della residenza londinese dei Bridgerton. Questa storica casa, che ha ospitato la regina Elisabetta I durante la sua infanzia, offre un contesto ricco di storia e fascino.

Infine, Wrotham Park, situato su una tenuta di 2.500 acri a South Mimms, assume il ruolo di Aubrey Hall, la casa di famiglia dei Bridgerton nella seconda stagione. Con i suoi vasti terreni e l’architettura elegante, Wrotham Park incarna perfettamente l’opulenza della serie.

Vuoi propormi il tuo immobile?

Contattami e fissiamo un appuntamento!